Le 10 cose che richiedono zero talento nel web marketing

Nel mondo del web marketing sono richieste tante qualità e molte volte anche il talento. Ecco un post ironico che illustra le 10 cose che richiedono zero talento.

Il talento è l’inclinazione naturale di una persona a far bene una certa attività. Tutti ne siamo naturalmente provvisti, altrimenti si possono, con un certo lavoro, imparare. Il talento è un’inclinazione più profonda di una capacità. È un modo proprio di essere.

  • Il talento, è l’audacia, lo spirito libero, le idee ampie.

    Anton Cechov
    Scrittore e drammaturgo russo

Nel mondo del web marketing ci sono 10 cose che richiedono zero talento e che vorrei illustravi.

Passione: è un sentimento impetuoso, basato sui piaceri procurati dai sensi umani e che può impedire il controllo della ragione. Se non hai passione il web marketing è di una noia pazzesca.

Energia: è una proprietà posseduta da ogni individuo che può essere scambiata l’un l’altro. È forza, vigore fisico. È fermezza di carattere, decisione, risolutezza. Il termine fu usato per la prima volta per indicare una grandezza fisica da Keplero nel 1619.

Attitudine: è una predisposizione per una particolare attività mentale o fisica.

Forza: è una virtù che assicura, nelle difficoltà, la fermezza e la costanza nella ricerca del bene. Viene alcune volte chiamata anche coraggio.

Puntualità: è l’essere preciso nel fare quello che si deve al momento giusto. È cura attenta dei particolari, piena rispondenza ai fatti, all’argomento.

Preparazione: è organizzazione e allenamento. È l’attività spirituale, intellettuale con cui il soggetto si dispone verso qualcosa. È una competenza, complesso di cognizioni o abilità acquisite in un determinato campo.

Eticità: è, come dice Hegel, quell’insieme di valori in cui, nelle istituzioni come famiglia, società civile o Stato, l’astratta libertà individuale acquista un valore reale oggettivandosi concretamente e realizzandosi in virtù condivise.

Allenamento: è il processo compiuto al fine di migliorare le proprie prestazioni. Il fine è quello di intervenire in modo organizzato su se stessi, così da poter esprimere le migliori prestazioni nell’ambito di una competizione.

Extra: è quell’atteggiamento che guida coloro che danno sempre di più in ogni situazione senza risparmiarsi.

Educazione: è il metodico conferimento o apprendimento di principi intellettuali e morali, validi a determinati fini, in accordo con le esigenze dell’individuo e della società. Nel web marketing dovrebbe essere il criterio che guida a comportarsi civilmente e cortesemente nei rapporti col prossimo.

E voi quale definizioni dareste a questi 10 non talenti?


 

About the author

Brand strategist, esperto neuromarketing e neurobranding e founder laurea Magistrale in Web Marketing & digital communication dell'università IUSVE | Da sempre presente nel mondo social ho coltivato la passione per la comunicazione lavorando in radio come speaker, scrivendo romanzi per ragazzi, insegnando all’università, come brand strategist per aziende e agenzie, tenendo numerose conferenze sul mondo della comunicazione, dell’advertising e del web.
5 Responses
  1. Tiziana

    A pensarci bene sono i “non talenti” che fanno la differenza tra tempo usato e tempo perso. Anche nel mondo stropicciato dell’offline.

Lascia un commento

Seguimi sui social

Appuntamenti

Neuromarketing World Forum 2020

Millennium Biltmore Hotel | Los Angeles
02/04/2020

Cinema televisione e altri media: i nuovi linguaggi dell’immagine

Biblioteca Civica di Verona (VR)
11/12/2019

Marketers festival 2019

Vicenza Convention Center
23/11/2019

Le ultime pubblicazioni

Advertising

Neuromarketing: perché gli archetipi sono importanti nel processo di vendita
10 Dicembre 2018By
Quando l’advertising fa sognare ma è anche sociale: Go beyond plastic di North Sails
21 Luglio 2018By

Branding

Il neuromarketing e la teoria degli insiemi percettivi
15 Marzo 2019By
La Generazione Z interagisce meno con i brand nei social network
18 Febbraio 2019By

Digital

Abbiamo bisogno delle arti liberali ora più che mai: anche nel marketing e nella pubblicità
23 Febbraio 2019By
Le classifiche del mondo digital che non danno informazioni
1 Febbraio 2019By

Marketing

Il neuromarketing per creare il content vincente: il marketing brain to brain
18 Marzo 2019By
Come diventare un Web Marketing Manager & Digital Strategist?
3 Febbraio 2019By

Social

Predicting Personality: i Like nei social media rivelano più di quello che pensi
18 Gennaio 2019By
Social media marketing: quantità e qualità dell’advertising ma soprattutto analisi del ritorno d’investimento
9 Gennaio 2019By