Il mondo PlayStation ci permette di combattere i nostri mostri: senza paura

Sony Interactive Entertainment, il colosso giapponese dei videogiochi, inizia una nuova modalità di branding del marchio Playstation: da brand identity a corporate identity. Qui l’ultimo spot.

PlayStation ha lanciato la sua ultima campagna pubblicitaria: un inno alla libertà. Lo spot parte dalla paura, che, come tutti sappiamo, può trattenerci e farci dubitare di noi stessi.

Ma nel mondo di PlayStation, le cose sono diverse. I giocatori giocano senza paura e raggiungono la grandezza sconfiggendo le paure. Nel mondo di PlayStation, i giocatori superano la loro paura e sconfiggono demoni e mostri (reali o immaginari) durante tutto il tempo di gioco. Su questo concetto è stata creta la nuova campagna pubblicitaria.

  • La paura è un mostro.
    Solitudine.
    Dubbio.
    Nel nostro mondo quando arriva l’oscurità, noi portiamo luce.
    Se ci isolano, ci libereremo.
    Se ci mettono all’angolo, ci evolveremo.
    Se provano a bloccarci, continuiamo a tornare.
    Nel nostro mondo non abbiamo mai paura dei mostri.
    Qui siamo senza paura.

    PlayStation
    Play Fearlessly

È questo il modo con cui l’agenzia BBH Bartle Bogle Hegarty di New York, ha voluto raccontare l’universo onirico di PlayStation.


L’advertising è intitolato Play Fearlessly (Gioca senza paura) ed è stato diretto dal candidato all’Oscar Garth Davis (regista di Lion, Maria Maddalena, Top of the Lake) e fa parte della campagna “Greatness Awaits” di Sony Interactive Entertainment.

Lo spot rappresenta un nuovo approccio per PlayStation, che inizia a lavorare di corporate identity in quanto non mostra alcun titolo specifico di gioco e non mette in evidenza un prodotto specifico. Piuttosto, si basa sull’emozione delle performance per trasmettere l’utilizzo della console e dei propri videogiochi.

In questo spot, i giocatori sono rappresentati e guidati in un viaggio emotivo da una ragazza che racconta la linea di separazione tra il mondo reale e il mondo di PlayStation. Ha un segreto che rivelerà passo dopo passo con un crescendo narrativo tipico di un film o del teaser di un serial televisivo.

About the author

Brand strategist, esperto neuromarketing e neurobranding, docente universitario e CEO laurea Magistrale in Web Marketing & digital communication dell'università IUSVE | Da sempre presente nel mondo social ho coltivato la passione per la comunicazione lavorando in radio come speaker, scrivendo romanzi per ragazzi, insegnando all’università, come brand strategist per aziende e agenzie, tenendo numerose conferenze sul mondo della comunicazione, dell’advertising e del web.

Lascia un commento

Seguimi sui social

Appuntamenti

Graduation day Ninja 2019

Aula Magna IUSVE - Campus di Verona (VR)
16/03/2019

Il metodo Condivide et Impera per creare contenuti

Hotel Cosmo Palace - Milano (MI)
02/03/2019

SEO & LOVE 2019: innovazione digitale e visione strategica

Palazzo della Gran Guardia - Verona (VR)
02/03/2019

Le ultime pubblicazioni

Advertising

Neuromarketing: perché gli archetipi sono importanti nel processo di vendita
10 Dicembre 2018By
Quando l’advertising fa sognare ma è anche sociale: Go beyond plastic di North Sails
21 Luglio 2018By

Branding

Il neuromarketing e la teoria degli insiemi percettivi
15 Marzo 2019By
La Generazione Z interagisce meno con i brand nei social network
18 Febbraio 2019By

Digital

Abbiamo bisogno delle arti liberali ora più che mai: anche nel marketing e nella pubblicità
23 Febbraio 2019By
Le classifiche del mondo digital che non danno informazioni
1 Febbraio 2019By

Marketing

Il neuromarketing per creare il content vincente: il marketing brain to brain
18 Marzo 2019By
Come diventare un Web Marketing Manager & Digital Strategist?
3 Febbraio 2019By

Social

Predicting Personality: i Like nei social media rivelano più di quello che pensi
18 Gennaio 2019By
Social media marketing: quantità e qualità dell’advertising ma soprattutto analisi del ritorno d’investimento
9 Gennaio 2019By