Il mondo PlayStation ci permette di combattere i nostri mostri: senza paura

Sony Interactive Entertainment, il colosso giapponese dei videogiochi, inizia una nuova modalità di branding del marchio Playstation: da brand identity a corporate identity. Qui l’ultimo spot.

PlayStation ha lanciato la sua ultima campagna pubblicitaria: un inno alla libertà. Lo spot parte dalla paura, che, come tutti sappiamo, può trattenerci e farci dubitare di noi stessi.

Ma nel mondo di PlayStation, le cose sono diverse. I giocatori giocano senza paura e raggiungono la grandezza sconfiggendo le paure. Nel mondo di PlayStation, i giocatori superano la loro paura e sconfiggono demoni e mostri (reali o immaginari) durante tutto il tempo di gioco. Su questo concetto è stata creta la nuova campagna pubblicitaria.

  • La paura è un mostro.
    Solitudine.
    Dubbio.
    Nel nostro mondo quando arriva l’oscurità, noi portiamo luce.
    Se ci isolano, ci libereremo.
    Se ci mettono all’angolo, ci evolveremo.
    Se provano a bloccarci, continuiamo a tornare.
    Nel nostro mondo non abbiamo mai paura dei mostri.
    Qui siamo senza paura.

    PlayStation
    Play Fearlessly

È questo il modo con cui l’agenzia BBH Bartle Bogle Hegarty di New York, ha voluto raccontare l’universo onirico di PlayStation.


L’advertising è intitolato Play Fearlessly (Gioca senza paura) ed è stato diretto dal candidato all’Oscar Garth Davis (regista di Lion, Maria Maddalena, Top of the Lake) e fa parte della campagna “Greatness Awaits” di Sony Interactive Entertainment.

Lo spot rappresenta un nuovo approccio per PlayStation, che inizia a lavorare di corporate identity in quanto non mostra alcun titolo specifico di gioco e non mette in evidenza un prodotto specifico. Piuttosto, si basa sull’emozione delle performance per trasmettere l’utilizzo della console e dei propri videogiochi.

In questo spot, i giocatori sono rappresentati e guidati in un viaggio emotivo da una ragazza che racconta la linea di separazione tra il mondo reale e il mondo di PlayStation. Ha un segreto che rivelerà passo dopo passo con un crescendo narrativo tipico di un film o del teaser di un serial televisivo.

About the author

Brand strategist, docente universitario e CEO laurea Magistrale in Web Marketing & digital communication dell'università IUSVE | Da sempre presente nel mondo social ho coltivato la passione per la comunicazione lavorando in radio come speaker, in televisione come autore, scrivendo romanzi per ragazzi, insegnando all’università, come brand strategist per aziende e agenzie, tenendo numerose conferenze sul mondo della comunicazione, dell’advertising e del web.

Lascia un commento

Seguimi sui social

Appuntamenti

Brand positioning: le Leggi di Diamante per diventare leader del tuo mercato

La crisi non esiste 2018 - Sheraton Hotel Milano
07/10/2018

Master in Brand positioning per consulenti finanziari

Ramada Plaza Hotel - Milano (MI)
06/10/2018

Le leggi della comunicazione odierna applicate alle Sale della comunità

La comunicazione di una Sala della Comunità - ACEC triveneta - Abano Terme (PD)
22/09/2018

Le ultime pubblicazioni

Advertising

Il mondo pubblicitario coinvolto nelle fake news nel progetto dell’UE
17 giugno 2018By
Quando l’amore è magia: ecco il nuovo spot di Cornetto
2 maggio 2018By

Branding

Loyalty: la fidelizzazione deve trasformarsi da transazionale a emozionale
21 giugno 2018By
Leo Burnett individua cinque trend chiave per la creatività
18 giugno 2018By

Digital

Abbiamo bisogno delle arti liberali ora più che mai: anche nel marketing e nella pubblicità
22 maggio 2018By
Le classifiche del mondo digital che non danno informazioni
4 maggio 2018By

Marketing

Perché la copertina del Time con Trump è così potente? Grazie al “Verso della Comunicazione”
28 giugno 2018By
Quanto pericolosi sono i marketer che adottano il bias di conferma?
19 giugno 2018By

Social

Nei social network 1 utente su 3 non distingue la pubblicità dai contenuti
17 maggio 2018By
I social sono il canale pubblicitario più rilevante per i più giovani secondo il report di Adobe Digital Insights
20 aprile 2018By