Lexus personalizza le proprie auto di lusso grazie al tuo DNA

Si chiama Genetic Select di Lexus ed è il primo servizio al mondo che utilizza la genetica umana per abbinare all’auto che acquisterai le caratteristiche di gusto derivanti dai tuoi geni.

L’idea creativa di advertising di Lexus nasce attraverso una partnership esclusiva con 23andMe.

Lexus (acronimo di Luxury EXportation United States) tutti sappiamo che è la linea di brand di lusso di Toyota entrata nel mercato nel 1989 in risposta alla nascita dei marchi Acura e Infiniti, creati rispettivamente da Honda e Nissan. Il successo dei modelli Lexus è noto a tutti ma forse non tutti conoscono chi è 23andMe.

23andMe è una società privata che si occupa di genomica e biotecnologia con sede a Mountain View, in California. Il naming dell’azienda deriva dalle 23 coppie di cromosomi che sono contenute in una normale cellula umana. La sua attività di raccolta e analisi genetica basata sulla saliva è stata nominata invenzione dell’anno dal Time nel 2008.


L’accordo prevede che 23andMe analizzerà le 23 paia di cromosomi dei clienti Lexus per delineare il profilo DNA e abbinarlo ad un’auto creata su misura. È come se andassimo da un sarto che ci prende le misure e realizza un abito perfetto per noi, creato apposta per noi. Solo che in questo caso si tratta di un’auto di lusso!

È evidente che Lexus, posizionandosi tra le auto di lusso, debba sempre offrire ai propri clienti qualcosa in più. Quel qualcosa che non è una caratteristica dell’auto inserita su tutti i modelli, ma una personalizzazione.

Lexus non è contenta della tradizionale personalizzazione dei propri veicoli avendo un ipotetico cliente in mente, ma sta spingendo verso un “artigianato personalizzato” del mondo dell’auto.

  • L’artigianato è nel nostro DNA.

    Kiyotaka Ise
    Senior Managing Officer

Lexus può permettersi quest’artigianale personalizzazione perché ha nel proprio catalogo una possibilità estesa di composizioni delle proprie automobili. 20 modelli, 55 finiture, 47 opzioni di ruote, oltre 100 combinazioni di colori esterni-interni e una moltitudine di altri optional.
Lexus inserisce così la scienza dietro l’innovazione, non solo nella creazione di una nuova vettura, ma anche nella vendita.


Così il cliente che si recherà in una concessionaria Lexus, troverà una figura dedicata chiamata: Lexus DNA Concierge. Questa persona guiderà il cliente nella creazione del proprio modello di auto attraverso il processo di selezione genetica, raccogliendo della saliva in una provetta e inviandola a 23andMe per ottenere i risultati di personalizzazione.

Sulla base del proprio corredo genetico, ogni parte della Lexus sarà personalizzata in modo specifico per il consumatore.
Dal modello, al colore, alle finiture e alle prestazioni: dal semplice al lussuoso, per raggiungere il massimo livello di artigianalità.

L’aspetto innovativo è la consegna: entro 48 ore il modello di auto Lexus artigianale sarà consegnata al domicilio del cliente. Quest’aspetto è fondamentale per la riuscita in quanto i clienti di auto di lusso sono esigenti e “non hanno tempo da perdere”.

Ecco qui il video che illustra questa nuova campagna di vendita di Lexus:

https://www.youtube.com/watch?v=s0Uxzh1E94U

Qui sopra trovi quanto comunicato da Lexus nel proprio sito. Avrà successo questa iniziativa? Convincerà i clienti Lexus? Capiranno lo scherzo?
Non lo sappiamo, ma di sicuro riuscirà a consolidare il brand positioning di Lexus tra le auto di lusso e sicuramente a incuriosire nuovi clienti, ampliando così il proprio pubblico di acquirenti con l’ironia.

PS: (12 aprile 2018 – ore 14) Pensavo si capisse l’ironia dell’articolo nella frase “incuriosire nuovi clienti, ampliando così il proprio pubblico di acquirenti con l’ironia” ma dopo i primi commenti nei social aggiungo qui sotto quanto indicato nel sito ufficiale. Ho visto che diversi lettori non hanno visitato il sito di Lexus dove era scritto, scrollando tutta la pagina, al termine: Imaginary technology. funny bones not hereditary. Happy april fools’ day. Un bel Pesce d’aprile insomma!

About the author

Brand strategist, esperto neuromarketing e neurobranding e founder laurea Magistrale in Web Marketing & digital communication dell'università IUSVE | Da sempre presente nel mondo social ho coltivato la passione per la comunicazione lavorando in radio come speaker, scrivendo romanzi per ragazzi, insegnando all’università, come brand strategist per aziende e agenzie, tenendo numerose conferenze sul mondo della comunicazione, dell’advertising e del web.

Lascia un commento

Seguimi sui social

Newsletter

NEUROMARKETING

Suoni binaurali: cosa sono e come funzionano nel nostro cervello
28 Maggio 2020By
Conosci te stesso: quando cervello e emozioni viaggiano all’unisono
21 Aprile 2020By

NEUROBRANDING

Il divertimento è il plus per un marketer vincente
29 Maggio 2020By
Il buzz marketing: le relazioni al centro del marketing conversazionale
7 Maggio 2020By

BRAND POSITIONING

L’eccitazione della scoperta: l’elemento fondamentale per i consumatori
27 Maggio 2020By
Brian Chesky e la lettera di Airbnb che passerà alla storia delle HR
16 Maggio 2020By

DIGITAL & SOCIAL

Il grande impatto dei micro e nano influencer nelle campagne di marketing
30 Aprile 2020By
Il Celebrity Marketing ai tempi del Coronavirus
16 Aprile 2020By

PODCAST

Il mirroring: che cos’è, definizione ed esempi
3 Marzo 2020By
Il framing: che cos’è, definizione ed esempi
2 Marzo 2020By

NEWS

Al Marketers Festival 2019: tra posizionamento e neurobranding
7 Novembre 2019By
ECOMM 2019 e Predicting Personality: i Like rivelano più di quello che pensi
4 Novembre 2019By