La lead generation (approfondita): che cos’è, definizione ed esempi

La lead generation è un’azione di marketing che permette di creare una lista di possibili clienti, di futuri consumatori, interessati ai prodotti e servizi offerti da un’azienda. Quindi l’obiettivo del professionista che lavora all’interno della lead generation è di raccogliere più dati possibili su il contatto quindi su questi nuovi possibili clienti.

L’elemento distintivo sta proprio nel generare una lista che sia di persone realmente interessate ai prodotti e con una forte propensione all’acquisto, altrimenti la profilazione per il settore marketing sarà insufficiente, non darà ulteriori elementi per realizzare un piano strategico efficace.

La relazione però tra il prospect, che è questa lista che realizza il professionista del mondo digital, e l’effettiva acquisizione di nuovi clienti o l’aumento delle vendite, non è così oggettiva e matematica. Ad esempio una profilazione di prospect eccellente abbinata a una campagna pubblicitaria fallimentare, evidentemente vanifica il lavoro fatto dal lead generator.

È necessario però soffermarsi sulla qualità del contatto mappato, che dovrà avere, come elemento minimo, i dati anagrafici, un possibile indirizzo email. Dev’essere un contatto che può essere definito buono se avrà un action message, cioè una richiesta di interazione che risponde a un bisogno personale, che possa essere saziato dall’offerta del prodotto o del servizio dell’azienda per cui il soggetto sta lavorando.

Quindi la lead generation all’inizio può sembrare semplice per un brand, ma con la crescita dell’azienda diventa un complesso impegno strategico, perché cercare nuovi contatti, nuovi clienti, non è facile. Infatti lo sviluppo della lead generation richiede tempo, richiede passione, richiede proprio un periodo di osservazione. Raggiungere il futuro cliente potremmo dire che poi è solo l’inizio, invece di spiegare tutto ciò che si fa, è più facile concentrarsi sull’essenziale, comunicando lo stretto necessario.

La proposta di valore aziendale va presentata in modo globale, per costruire la fiducia ed evitare l’impressione di essere un fastidioso venditore, invitando a quella che viene detta call to action che incoraggia i potenziali clienti a contattare di nuovo l’azienda.
Questa è la lead generation.
Questo è un modo concreto, un modo reale, un modo preciso ed efficace di poter aggiungere nuovi contatti, nuovi futuri potenziali clienti da portare all’interno dell’azienda.

  • Un buon marketer vede i consumatori come esseri umani completi, con tutte le sfaccettature proprie delle persone reali.

    Jonah Sachs
    Narratore, autore, designer e imprenditore americano
Ascolta interamente questo nuovo episodio su

SPOTIFY

Oppure ascolta questa puntata su

APPLE MUSIC | ITUNES PODCAST

Oppure ascolta questa puntata su

SPREAKER

TAG CLOUD

#advertising #book #branding #brandpositioning #comunicazione #digital #digitalcommunication #ecommerce #educazione #facebook #informatica #instagram #internet #libri #marketing #mutazioni #neuromarketing #neurobranding #neuroscienze #newmedia #nuovetecnologie #psicologia #pubblicità #reti #semiotica #semioticadigitale #socialmedia #socialmediamarketing #socialnetwork #tecnologia #web #webmarketing #webmarketingmanager

cerca qui sotto altri argomenti che ti possono interessare in

ALTRE PUNTATE

Il framing: che cos’è, definizione ed esempi

Il framing: che cos'è, definizione ed esempi. Tutti abbiamo sicuramente conosciuto delle persone che avevano la dote della persuasione, cioè la capacità di influenzare le nostre scelte perché riuscivano a convincerci di qualche cosa.
Continua a leggere

Da public relations a people relations: che cosa sono, definizione ed esempi

Ecco l'importanza delle Digital PR ma soprattutto del passaggio da public relations a people relations.
Continua a leggere

Il business personal branding: che cos’è, definizione ed esempi

Oggi si sta delineando un nuovo tipo di personal branding, chiamato business personal branding, in quanto ha l’obiettivo di valorizzare le caratteristiche professionalizzanti del soggetto, e quindi non solo le caratteristiche identitarie.
Continua a leggere

Il mirroring: che cos’è, definizione ed esempi

Il mirroring: che cos'è, definizione ed esempi. Tutti noi quando parliamo, quando ci muoviamo, quando siamo in interazioni sociali, che cosa facciamo? Gesticoliamo, respiriamo, ci muoviamo in continuazione.
Continua a leggere

La brand image: che cos’è, definizione ed esempi

La brand image: che cos'è, definizione ed esempi. Ma che cosa vuol dire oggi questo termine? Potremmo definirla come l’immagine mentale, qualitativa e valoriale, che una marca ha nei confronti dei propri consumatori.
Continua a leggere

Digital PR: che cos’è, definizione ed esempi

Oggi parleremo di digital PR. Il termine “pubbliche relazioni” spesso lo troviamo abbreviato con la sigla PR, deriva dall’espressione anglosassone public relations e possiamo definirle come l’insieme di attività, teorie e tecniche della comunicazione che...
Continua a leggere
About the author

Brand strategist, esperto neuromarketing e neurobranding e founder laurea Magistrale in Web Marketing & digital communication dell'università IUSVE | Da sempre presente nel mondo social ho coltivato la passione per la comunicazione lavorando in radio come speaker, scrivendo romanzi per ragazzi, insegnando all’università, come brand strategist per aziende e agenzie, tenendo numerose conferenze sul mondo della comunicazione, dell’advertising e del web.

Lascia un commento

Seguimi sui social

Newsletter

NEUROMARKETING

Suoni binaurali: cosa sono e come funzionano nel nostro cervello
28 Maggio 2020By
Conosci te stesso: quando cervello e emozioni viaggiano all’unisono
21 Aprile 2020By

NEUROBRANDING

Il divertimento è il plus per un marketer vincente
29 Maggio 2020By
Il buzz marketing: le relazioni al centro del marketing conversazionale
7 Maggio 2020By

BRAND POSITIONING

L’eccitazione della scoperta: l’elemento fondamentale per i consumatori
27 Maggio 2020By
Brian Chesky e la lettera di Airbnb che passerà alla storia delle HR
16 Maggio 2020By

DIGITAL & SOCIAL

Il grande impatto dei micro e nano influencer nelle campagne di marketing
30 Aprile 2020By
Il Celebrity Marketing ai tempi del Coronavirus
16 Aprile 2020By

PODCAST

Il mirroring: che cos’è, definizione ed esempi
3 Marzo 2020By
Il framing: che cos’è, definizione ed esempi
2 Marzo 2020By

NEWS

Al Marketers Festival 2019: tra posizionamento e neurobranding
7 Novembre 2019By
ECOMM 2019 e Predicting Personality: i Like rivelano più di quello che pensi
4 Novembre 2019By