URUS: since Lamborghini made it possibile

È uscita il 4 dicembre 2017 nel mercato internazionale l’attesissima Urus, la prima Super Sport Utility Vehicle, targata Lamborghini.

La famosa azienda fondata nel 1963 da Ferruccio Lamborghini torna nel mercato automobilistico con un prodotto che farà sicuramente parlare di sé.

«La Lamborghini Urus nasce da un approccio visionario erisultato della combinazione del DNA Lamborghini con la versatilità tipica di un SUV, elevato a un livello finora impossibile: il Super SUV. Per le emozioni che suscita e in termini di design, prestazioni e dinamica di guida questa è una vera Lamborghini, ma è anche un’auto adatta alla guida di tutti i giorni su terreni molto diversi tra loro” sostiene Stefano Domenicali (Presidente e CEO di Automobili Lamborghini.)

«La Urus entra nella famiglia Lamborghini come una vettura ad alte prestazioni. Rappresenta il massimo punto di incontro tra competenze tecniche e passione nell’intento di creare una nuova “razza di tori”: un Super SUV che trascende le aspettative e apre la porta a nuove possibilità, sia per il brand che per i nostri clienti».

Come da tradizione Lamborghini il nome Urus deriva sempre dal mondo dei tori. I bovini di razza Urus sono conosciuti anche come Aurochs e sono tra gli antenati selvatici delle razze attuali.

Decisamente interessante è la campagna internazionale di lancio è stata affidata all’agenzia milanese Beyond the line, guidata da Alessandro Borgni e Chicco Como, che ha realizzato una omni-channel strategy sintetizzata dall’hashtag #SinceWeMadeItPossible con un concept innovativo e creativo. Infatti Beyond the Line è oramai riconosciuta come una content agency specializzata nella consulenza strategico-creativa e nell’ideazione, creazione e produzione di contenuti che puntano sempre sul coinvolgimento del pubblico e sull’aspetto emozionale.

Lo spot celebra la capacità dell’uomo di innovazione come lo è questo nuovo SUV. L’adv è un susseguirsi a ritmo serrato di eventi che prima non si potevano realizzare e invece successivamente grazie alla ricerca e all’impegno dell’uomo, si è riusciti a concretizzare. Tra i protagonisti possiamo anche riconoscere l’astrofisico belga Michael Gillon che ha portato alla scoperta dei sette pianeti simili alla Terra orbitanti attorno alla stella Trappist-1.
Riconosciamo sicuramente lo slow motion come effetto emozionale predominate e il claim ripetuto più volte con SinceThey, SinceHe e SinceWe a cui è stato aggiunto un effetto grafico di paratesto che sottolinea la parola They/He/We. Questo permette nel pubblico la memorizzazione di: MadeItPossible. Ovviamente il pubblico decodifica che il MadeItPossible lo realizza Lamborghini con questo primo Super Sport Utility Vehicle.

  • L’anima di una supersportiva e la funzionalità di un SUV: tutto questo è la nuova Lamborghini Urus, il primo Super Sport Utility Vehicle al mondo.

    Lamborghini
    Official web site
  • Indiscutibilmente Lamborghini, dotata dell’autentico e inconfondibile DNA della Casa del Toro, Urus è anche una vettura rivoluzionaria: proporzioni estreme, puro design Lamborghini e prestazioni incredibili la rendono assolutamente unica.

    Lamborghini
    Official web site
  • Il primo Super Sport Utility Vehicle del mondo è facile, sicuro e piacevole da guidare, grazie all’ANIMA (Adaptive Network Intelligent MAnagement) Selector, che offre emozioni autentiche e nuove configurazioni specifiche per ottenere la migliore dinamica di guida.

    Lamborghini
    Official web site

L’effetto diffusivo dei social è stato sicuramente raggiunto perché in pochi giorni lo spot ufficiale ha avuto su Facebook quasi 2 milioni di visualizzazioni, 4.400 mi piace e più di 1.600 condivisioni.

Mentre su Youtube quasi 1.700.000 di visualizzazioni e 23.000 mi piace.

Nel profilo Instagram invece le tre foto che compongono l’URUS hanno totalizzato più di 325.000 mi piace. Magari seguendo il corretto verso della comunicazione l’auto poteva essere posizionata frecciante da sinistra verso destra. Ma evidentemente Lamborghini con questa foto vuole raccontare la sua storicità.

 


Lamborghini – official web site: lamborghini.com
Beyond the line – official web site: beyondtheline.net

About the author

Brand strategist, docente universitario e CEO laurea Magistrale in Web Marketing & digital communication dell'università IUSVE | Da sempre presente nel mondo social ho coltivato la passione per la comunicazione lavorando in radio come speaker, scrivendo romanzi per ragazzi, insegnando all’università, come brand strategist per aziende e agenzie, tenendo numerose conferenze sul mondo della comunicazione, dell’advertising e del web.

Lascia un commento

Seguimi sui social

Appuntamenti

StartupItalia: open summit 2018

Palazzo del Ghiaccio - Milano (MI)
17/12/2018

Cinema, televisione e altri media: i nuovi linguaggi dell’immagine

Biblioteca Civica di Verona (VR)
05/12/2018

TEDxTrento 2018: hic sunt leones

Teatro Sociale - trento (TN)
01/12/2018

Le ultime pubblicazioni

Advertising

Neuromarketing: perché gli archetipi sono importanti nel processo di vendita
10 Dicembre 2018By
Quando l’advertising fa sognare ma è anche sociale: Go beyond plastic di North Sails
21 Luglio 2018By

Branding

Una perfetta strategia marketing presuppone un ottimo brand positioning
7 Gennaio 2019By
Il corporate storytelling per il brand positioning: il lato narrativo dei brand
5 Gennaio 2019By

Digital

Il futuro della pubblicità è in mano ai giovani talenti contro agli Ad blocker
17 Gennaio 2019By
L’evoluzione dalle pubbliche relazioni alle digital PR
13 Gennaio 2019By

Marketing

Monetizzare il gratis on line? Ti spiego come è possibile
19 Gennaio 2019By
Neuromarketing: le 7 emozioni che ci permettono di scegliere un prodotto
14 Gennaio 2019By

Social

Predicting Personality: i Like nei social media rivelano più di quello che pensi
18 Gennaio 2019By
Social media marketing: quantità e qualità dell’advertising ma soprattutto analisi del ritorno d’investimento
9 Gennaio 2019By