Just Eat sceglie Young & Rubicam Group per la nuova campagna 2018

Il servizio di spedizione pasti Just Eat sta elaborando il piano di comunicazione che prevede l’utilizzo di spot televisivi e sponsorizzazioni, digital PR, eventi e attività di promozione nei locali nel 2018

Just Eat, l’app per ordinare online i propri pasti a domicilio in tutta Italia e nel mondo, annuncia di aver scelto l’agenzia di advertising di Young & Rubicam Group appartenente al gruppo WPP, come nuovo partner strategico e creativo.

La volontà di Just Eat è di sviluppare una campagna per tutto il 2018 al fine di promuovere una strategia integrata di brand positioning sul mercato italiano orientata all’identificazione del digital food delivery come abitudine quotidiana, adatta a tutti, facile, smart e conveniente.

Con oltre 70 differenti tipi di cucine distrubuite in 600 città italiane, Just Eat, che opera in 13 Paesi di tutto il mondo, con un fatturato globale di 385 milioni di sterline (settembre 2017), si è imposta anche in Italia, presente dal 2011, ma fino a poco tempo fa poco utilizzata. “Merito anche degli smartphone che, grazie ad applicazioni e connessione permanente, rendono il servizio semplice e veloce”, spiega Monica Paoluzzi Business Strategist di Just Eat citando una “penetrazione via applicazioni da telefono cellulare che va oltre il 60% e riguarda le più disparate occasioni di consumo”.
Questo incremento del servizio è stato possibile anche perché i pagamenti online ora sono ormai considerati sicuri segnando in Italia nel settore Digital Food Delivery un +74% rispetto al 2016.

L’approdo nel mercato italiano dei competitor Foodora e Deliveroo rende inoltre necessaria una politica di brand positioning di Just Eat chiara e precisa in questo mercato che sta decollando in questi ultimi mesi nel nostro paese.

Siamo molto contenti di aver affidato l’incarico delle nostre attività a Young & Rubicam Group che si è dimostrato da subito un partner in linea con i nostri valori ed esigenze e che riteniamo potrà supportarci in modo efficace e appassionato. Per il 2018 infatti la nostra missione è quella di creare la più grande food community globale che, grazie alla varietà dei ristoranti partner, ad applicazioni innovative e convenienti del servizio, e al valore aggiunto delle recensioni dei nostri utenti, si propone di offrire la migliore esperienza possibile per tutti.

Daniele Contini
Country Manager Just Eat Italia

È una sfida che non vedevamo l’ora di poter raccogliere. Infatti siamo felici di poter lavorare al fianco di un brand che ha saputo innovare, aggiungendo alla cultura del food delivery, l’ingrediente indispensabile della tecnologia.

Vicky Gitto
Chief Creative Officer Young & Rubicam Group Italia

Questa partnership promette bene vista la qualità creativa che negli ultimi anni ha contraddistinto Young & Rubicam Group.
Cosa possiamo aspettarci?
Nei prossimi mesi valuteremo l’operato di brand positioning e l’efficacia comunicativa e di marketing della proposta pubblicitaria.

About the author

Brand strategist, esperto neuromarketing e neurobranding, docente universitario e CEO laurea Magistrale in Web Marketing & digital communication dell'università IUSVE | Da sempre presente nel mondo social ho coltivato la passione per la comunicazione lavorando in radio come speaker, scrivendo romanzi per ragazzi, insegnando all’università, come brand strategist per aziende e agenzie, tenendo numerose conferenze sul mondo della comunicazione, dell’advertising e del web.

Lascia un commento

Seguimi sui social

Appuntamenti

Graduation day Ninja 2019

Aula Magna IUSVE - Campus di Verona (VR)
16/03/2019

Il metodo Condivide et Impera per creare contenuti

Hotel Cosmo Palace - Milano (MI)
02/03/2019

SEO & LOVE 2019: innovazione digitale e visione strategica

Palazzo della Gran Guardia - Verona (VR)
02/03/2019

Le ultime pubblicazioni

Advertising

Neuromarketing: perché gli archetipi sono importanti nel processo di vendita
10 Dicembre 2018By
Quando l’advertising fa sognare ma è anche sociale: Go beyond plastic di North Sails
21 Luglio 2018By

Branding

Il neuromarketing e la teoria degli insiemi percettivi
15 Marzo 2019By
La Generazione Z interagisce meno con i brand nei social network
18 Febbraio 2019By

Digital

Abbiamo bisogno delle arti liberali ora più che mai: anche nel marketing e nella pubblicità
23 Febbraio 2019By
Le classifiche del mondo digital che non danno informazioni
1 Febbraio 2019By

Marketing

Il neuromarketing per creare il content vincente: il marketing brain to brain
18 Marzo 2019By
Come diventare un Web Marketing Manager & Digital Strategist?
3 Febbraio 2019By

Social

Predicting Personality: i Like nei social media rivelano più di quello che pensi
18 Gennaio 2019By
Social media marketing: quantità e qualità dell’advertising ma soprattutto analisi del ritorno d’investimento
9 Gennaio 2019By