Esteban

PRESENTAZIONE
Il manoscritto “De le stelle fisse” di Alessandro Piccolomini sta creando grande scompiglio nel Regno della Luce Perenne. Ne è stata vietata la stampa! Perché? Il Nano Grallen trasgredendo a quest’ordine si è recato nella tipografia del vecchio Restaban per farne stampare una copia. Subito però viene catturato dalle guardie del Governatore Menkar e portato in prigione. Ma oramai il manoscritto sta per essere diffuso! Il giovane garzone della tipografia, Esteban, capisce che è in pericolo, decide di scappare e si reca al porto di Abigail. La salvezza del Regno della Luce Perenne è nelle sue mani e in quelle di altri tre ragazzi: Sirio, Deneb e Fomal, anche loro hanno parte del manoscritto. Il Principe Antares, giovane regnante, ma ancora senza poteri effettivi, conta sulla riuscita della loro impresa e sul recupero dell’Albero della Vita per poter finalmente unificare dopo molti secoli i cinque regni della Terra Conosciuta: il Regno della Luce Perenne e la terra di Endurance, dove vivono gli Uomini; la Terra della Luna Evanescente, dove vivono i Nani; la Terra di Graham, dove vivono i Fauni, e l’Isola degli Uomini Persi, dove vivono gli Gnomi.

Da questi eventi inizia la storia di “Esteban” che vogliamo narrarvi. È un giovane ragazzo che vive in questo mondo chiamato: Terra Conosciuta. Farà molti incontri e supererà molte prove per arrivare all’Albero della Vita, fonte di felicità e pace.

La storia gioca sulla differenziazione di cinque Regni diversi ognuno dei quali è abitato da un popolo che ha proprie tradizioni e culture, proprio come capita ai giorni nostri.

L’ambientazione di “Esteban” attinge al genere fantasy, ma allo stesso tempo ne prende le distanze perché ha come scopo quello di far riflettere i ragazzi sulla loro vita. Quindi i Corsari, i Pirati, i Fauni, gli Gnomi, i Nani e il popolo degli uomini sono i protagonisti di questa avventura e rappresentano l’escamotage narrativo per poter parlare di se stessi e di quello che abbiamo dentro.

In questo viaggio Esteban sarà accompagnato da queste figure e personaggi, ognuno dei quali ritrae una realtà del mondo attuale che vediamo alla televisione o leggiamo nei giornali.

LA STORIA DI ESTEBAN
Esteban è un giovane tipografo che vive nel Regno della Luce Perenne e svolge il suo lavoro di garzone presso il vecchio Restaban. Al calare della sera, di un giorno che sembrava essere uno dei tanti, arriva nella stamperia un Nano di nome Grallen che gli consegna il manoscritto De le stelle fisse di Alessandro Piccolomini, di cui è vietata la stampa nel Regno. Il Nano, scoperto dalle guardie, viene subito arrestato!

L’editto di divieto di pubblicazione del manoscritto è opera del malvagio Governatore Menkar. Uomo dal passato oscuro, ha acquistato potere alla morte della Regina Adhara, sovrana del Regno della Luce Perenne, a cui è succeduto il giovane figlio: il Principe Antares. La tirannia di Menkar ha portato il Principe nell’impossibilità di diventare Re e nella necessità di escogitare un piano per poter liberare il proprio Regno e tutti i popoli della Terra Conosciuta, facile preda per il despota.

Il Principe Antares, assieme al saggio Hamal e al Comandante Vega,  elaborano un piano per potersi liberare da Menkar! Il piano consiste nel recuperare l’Albero della Vita che è scomparso alla morte della Regina Adhara e che sanciva la pace e la concordia tra i popoli della Terra Conosciuta. Per realizzare questo piano è necessario dividere il manoscritto e affidarlo a quattro valorosi giovani: Esteban, Sirio, Fomal e Deneb. I quattro saranno chiamati, attraverso mille peripezie a viaggiare per tutta la Terra Conosciuta alla ricerca dell’Albero della Vita.

Ad attendere i ragazzi, al porto di Abigail, c’è il corsaro alle dipendenze del Principe: Capitan John Barlow, chiamato il Terrore del Mondo degli Abissi. Sul vascello Shedar però non vengono imbarcati solo i quattro giovani, ma anche alcune spie di Menkar, Alphard ed Elnath, che ostacoleranno il viaggio e la riuscita dell’impresa.

Sarà un’avventura ricca di colpi di scena e di tanto divertimento che porterà Esteban a conoscere i Popoli della Terra Conosciuta: gli Gnomi che sono sull’Isola degli uomini persi; i Fauni della Terra di Graham, le sirene e i cipactli del Mondo degli Abissi; i Nani della Terra della Luna Evanescente. Tutti questi popoli, dalle caratteristiche diverse, si uniranno per aiutare o per ostacolare Esteban e il Principe Antares nel ritrovare l’Albero della Vita, posizionato nella Terra di Endurance al termine delle Scale di Dio.

Sparizioni, liquidi misteriosi, pozioni magiche, castelli che svaniscono nel nulla, cattedrali del profondo degli Abissi e altri mille intrighi partiranno dal manoscritto De le stelle fisse di Alessandro Piccolomini per portare i nostri protagonisti alla ricerca dei valori importanti nella vita e al significato più profondo della vita stessa.

Chi riuscirà a portare l’Albero della Vita al Principe Antares? È quello che scoprirete leggendo questa storia che gioca tra fantasia e realtà.