Diesel crea il proprio fake-shop Deisel ed è subito successo

Diesel continua la sua campagna intitolata “Go with the flaw” creando un proprio fake brand chiamato Deisel. E l’idea geniale fa il giro del mondo ottenendo un grande successo.

Siamo proprio nel cuore della destinazione più famosa della moda New York. Siamo molto lontano dalla Fifth Avenue o dagli altri punti di riferimento della moda della Grande Mela. La location è tra Broadway e Canal Street nel quartiere SoHo di New York, un angolo di strada sinonimo di knockoff negozi.

Non è mistero che gli abiti contraffatti dilagano in tutto il mondo. Ed è così che Renzo Rosso, fondatore di Diesel, in continuazione della campagna in corso “Go with the flaw”, di cui ho già parlato in questo articolo (vedi qui), ha deciso di prendere in mano la situazione.
Giocando nel moderno uso dei loghi come simboli di status indossabili, Diesel ha creato un proprio fake brand chiamato Deisel.
Addirittura Diesel ha aperto un autentico fake pop-up shop chiamato Deisel. Il tutto coperto da segreto, in una sorta di unconventional marketing vero e proprio.

Ecco il video che testimonia quanto è avvenuto.

Gli ignari clienti hanno comprato questi abiti unici creati appositamente dal team di progettisti Diesel, mascherati con il falso marchio Deisel. Quei fortunati acquirenti hanno portato a casa questi pezzi rari, che molto probabilmente diventeranno oggetti da collezione.

Il fake pop-up shop era credibile in quanto ricostruito esattamente nello stile originale dei suoi vicini di Canal Street. Gli interni del negozio e l’esperienza di vendita erano autentici, e l’intero esperimento è stato ripreso nel video che vi ho proposto sopra.


Il video così, in linea con la nuova campagna “Go with the flaw”, celebra coloro che hanno il coraggio di avventurarsi per trovare il loro stile unico.
Il cuore del video è il mettere in discussione la qualità degli abiti che le persone acquistano in contrasto con il valore del marchio percepito. E l’ironia è che a realizzarlo è proprio un brand di moda come Diesel che vive proprio di questo.

  • È un momento particolare per i brand. Ci siamo impegnati per fare qualcosa di più vicino al nuovo consumatore, qualcosa di interessante, qualcosa di esclusivo.

    Renzo Rosso
    Fondatore di Diesel

Ma il fake crea già il proprio fake. Infatti sono stati già sorpresi dei vestiti marcati Deisel, non creati da Diesel, su siti come eBay in vendita a 500 dollari.

Ed ecco qui che Renzo Rosso spiega questa nuova strategia di advertising di Diesel:

About the author

Brand strategist, esperto neuromarketing e neurobranding, docente universitario e CEO laurea Magistrale in Web Marketing & digital communication dell'università IUSVE | Da sempre presente nel mondo social ho coltivato la passione per la comunicazione lavorando in radio come speaker, scrivendo romanzi per ragazzi, insegnando all’università, come brand strategist per aziende e agenzie, tenendo numerose conferenze sul mondo della comunicazione, dell’advertising e del web.

Lascia un commento

Seguimi sui social

Appuntamenti

Graduation day Ninja 2019

Aula Magna IUSVE - Campus di Verona (VR)
16/03/2019

Il metodo Condivide et Impera per creare contenuti

Hotel Cosmo Palace - Milano (MI)
02/03/2019

SEO & LOVE 2019: innovazione digitale e visione strategica

Palazzo della Gran Guardia - Verona (VR)
02/03/2019

Le ultime pubblicazioni

Advertising

Neuromarketing: perché gli archetipi sono importanti nel processo di vendita
10 Dicembre 2018By
Quando l’advertising fa sognare ma è anche sociale: Go beyond plastic di North Sails
21 Luglio 2018By

Branding

Il neuromarketing e la teoria degli insiemi percettivi
15 Marzo 2019By
La Generazione Z interagisce meno con i brand nei social network
18 Febbraio 2019By

Digital

Abbiamo bisogno delle arti liberali ora più che mai: anche nel marketing e nella pubblicità
23 Febbraio 2019By
Le classifiche del mondo digital che non danno informazioni
1 Febbraio 2019By

Marketing

Il neuromarketing per creare il content vincente: il marketing brain to brain
18 Marzo 2019By
Come diventare un Web Marketing Manager & Digital Strategist?
3 Febbraio 2019By

Social

Predicting Personality: i Like nei social media rivelano più di quello che pensi
18 Gennaio 2019By
Social media marketing: quantità e qualità dell’advertising ma soprattutto analisi del ritorno d’investimento
9 Gennaio 2019By