By

Mariano Diotto
Ancora oggi le aziende prima progettano e realizzano un prodotto o un servizio e poi si domandano come immetterlo nel mercato. NO! Non va bene. Ecco invece com’è necessario muoversi perché il brand positioning è l'espressione razionale ed emozionale.
Continua a leggere
La narrazione è una forma importante di memorizzazione per le persone e diventa uno strumento efficace per un corretto brand positioning. Il corporate storytelling diviene quindi lo strumento importante nell’advertising e nel mondo dei social media e del web marketing.
Continua a leggere
Che si chiami "marketing della nostalgia" o "retromania" o, ancora "operazione nostalgia" il revival ha tanto successo in questo periodo: ecco i motivi per questo comportamento dei consumatori
Continua a leggere
I neuroscienziati Margaret Marshall e John Brown raccontano gli effetti dell’ottimismo nella nostra società e come un creativo o un marketer può trarne vantaggio. Vi racconto alcuni esempi e modalità di utilizzo.
Continua a leggere
Qualsiasi attività, indipendentemente dalla dimensione o dall'industria, ha bisogno di un vantaggio competitivo per distinguersi dalla folla. Molti si sforzano, ma pochi capiscono veramente ciò che è, come ottenerlo e come mantenerlo.
Continua a leggere
La psicologia dei colori è una competenza impiegata ancora poco in ambito marketing e branding in Italia rispetto al mondo anglofono. Ecco come utilizzarla grazie ai big data.
Continua a leggere
Il brand positioning impone che il tuo prodotto sia visibile e memorizzato rispetto alla concorrenza. Ma basta la memorizzazione? Basta essere una celebrità per vendere? Vi spiego come scegliere bene nel web.
Continua a leggere
smau
Termino il 2018 con una bella notizia! Mi segnalano da SMAU che il mio workshop "Competitive advantage: come diventare leader del tuo mercato grazie al brand positioning" si classifica al quarto posto tra i workshop più visti sulla piattaforma Smau Academy di tutto il 2018.
Continua a leggere
L'Effetto Dunning-Kruger è un pregiudizio cognitivo a causa del quale persone poco esperte in un campo soffrono di superiorità illusoria, cioè tendono a sopravvalutare le proprie capacità, auto-valutandosi erroneamente esperti in materia. Come conseguenza spesso gli incompetenti si manifestano come estremamente supponenti.
Continua a leggere
La meraviglia è la reazione che il messaggio deve creare nel pubblico: stupire per essere memorizzato. Nel prodotto comunicativo deve quindi verificarsi qualcosa che non ci si aspettava.
Continua a leggere
1 2 3 4 17